Menu

Pro e contro di nutrire un ciuccio in un bambino

9 grudnia 2019 - Non categorizzato
Pro e contro di nutrire un ciuccio in un bambino

Un bambino è una grande felicità per ogni genitore. Una piccola creatura appare nella famiglia che capovolge tutta la sua vita. Aspettare che appaia il bambino è che ogni mamma dovrebbe essere un momento tranquillo per rilassarsi senza stress e preoccuparsi per il bambino. Nel frattempo, spesso sorgono paure e nervosismo a causa del parto, specialmente se è il primo e per il bambino, se sarà sano, ecc. È importante assicurarsi che ti rilassi, riposi e calmati. Lo stress fa male non solo a te, ma anche allo stomaco del tuo bambino. Pertanto, smetti di pensare e leggi, ad esempio, un libro, fai una passeggiata nel bosco o fai qualcosa che ti piace. Più stress, peggio vivrai il travaglio.

Tuttavia, è difficile non pensare al momento a venire, perché allora sorgono molte domande non solo relative al parto, ma anche alla crescita di un bambino. Ogni madre vuole che il suo bambino non solo sia felice, ma cresca anche per essere una brava persona. Vale la pena ricordare che per un bambino essere felice nella vita adulta, dovrebbe essere insegnato indipendenza e intraprendenza. Per ora, tuttavia, quando sarà piccolo, dipenderà dai suoi genitori, in particolare da sua madre, che lo nutriranno. Avendo una persona così piccola, proviamo a fornirgli la migliore esistenza possibile, in modo che le nostre azioni non influenzino negativamente il futuro nel piccolo. Pertanto, quelle madri che sono consapevoli dei processi naturali che si svolgono nel corpo del bambino e della nocività di alcuni prodotti per i neonati, cercano di educare a questo riguardo. Quindi, non solo i tessuti con cui sono realizzati gli abiti per bambini sono importanti, ma anche, ad esempio, ciuccio.

Un bambino ha bisogno di un ciuccio?

Al giorno d’oggi, ogni madre che ha un bambino piccolo deve avere un capezzolo – almeno questo è quello che è successo. Quando il ciuccio muore, il bambino piange, non riesce a dormire e si verificano problemi. Il bambino è ovunque con una tettarella inseparabile. Deve davvero assomigliare a questo? Una tettarella è un must? Vale la pena iniziare con lo scopo di introdurre il ciuccio di un bambino. I bambini hanno un bisogno naturale di succhiare. Anche nel periodo fetale sono nello stomaco della madre sono un dito. Questo può essere visto non solo su esami periodici, ma anche dopo la nascita di un bambino, che a volte ha il pollice accartocciato. Quando un bambino appare nel mondo, non solo il seno della madre, ma anche il dito o il pugno e tutto a portata di mano. È un’attività che calma e facilita il sonno. Tuttavia, tali pratiche sono molto difficili da disimparare i bambini e succhiare il dito o il pugno può causare malocclusione in futuro.

Ecco perché sono apparsi i succhiotti. Sostituiscono il pollice e altre cose che il bambino succhia. Sono progettati per imitare una verruca, in modo che il bambino non si abitui alla forma del seno naturale di sua madre. Tuttavia, ricorda che non dovresti dare una tettarella durante le prime settimane di vita. È il momento in cui il bambino si attacca al seno ogni volta che ha bisogno di cibo. Tuttavia, se ostruiamo la bocca del bambino con una tettarella, non richiederà succhiare il seno dopo un po 'di tempo. Per questo motivo, il corpo della madre non sarà in grado di produrre tanto latte quanto il bambino ha bisogno, perché non riceve lo stimolo responsabile della produzione di cibo. Pertanto, vale la pena lasciar andare il ciuccio durante questo periodo.

Vantaggi del ciuccio

Per vari motivi, le madri rinunciano all’allattamento. Può essere una mancanza di cibo, dolore al seno o essere in un asilo nido a causa del lavoro di mia madre. Quindi è necessario fornire latte modificato. Nutrire una bottiglia con questo tipo di cibo richiede molto meno tempo rispetto al succhiare il seno. Quindi il bambino ha bisogno di succhiare. In questo caso, la tettarella è molto utile, altrimenti il ​​dito viene succhiato, il bambino diventa irrequieto.

Il grande vantaggio della tettarella, quando il bambino ha bisogno di essere succhiato, è che è molto più facile disimpararlo che succhiare un dito. Pertanto, quando un bambino inizia a succhiare un dito, significa che trascorre troppo poco tempo sul seno o ha bisogno di un ciuccio.

Il ciuccio aiuta il bambino durante le coliche, perché calma e rilassa il bambino.

Ricorda che il pianto di un bambino non significa sempre dover dare un ciuccio. Prima di raggiungerlo, vale la pena verificare se il motivo del pianto è diverso. Può essere, ad esempio, un pannolino pieno, la necessità della vicinanza o della colica della mamma. Vale la pena assicurarsi che il bambino abbia tutto assicurato e che nulla gli faccia male, e solo allora dare il ciuccio.

Difetti del ciuccio

Sfortunatamente, l’uso di una tettarella ha anche i suoi svantaggi. Il primo è principalmente un materiale che non è naturale per un bambino. I ciucci sono realizzati in gomma, silicone o lattice. Il pericolo maggiore è causato dai capezzoli che non hanno i test appropriati e sono di solito importati al di fuori dell’UE. Hanno un bisfenolo A dannoso, che influisce negativamente sull’equilibrio ormonale.

Secondo gli studi, i bambini che usano i succhiotti hanno una probabilità fino al 40% in più di sperimentare l’otite media. La ragione di questo fenomeno è probabilmente la differenza di pressione nell’orecchio e nella gola. Ecco perché è importante che il bambino metta da parte la tettarella al massimo circa 6 mesi. Soprattutto se il bambino lo succhia spesso.